Disponibile il bando di conciliazione vita-lavoro del Comune di Ravenna

Disponibile il bando di conciliazione vita-lavoro del Comune di Ravenna

Buongiorno a tutti,

è uscito finalmente il bando di conciliazione vita -lavoro del Comune di Ravenna e anche quest’anno noi risultiamo tra i CRE accreditati per ottenere il rimborso, che sarà utile eventualmente per coprire le settimane di agosto, scoperte dal bonus Inps.

L’avviso pubblico per le famiglie, con le modalità per richiedere il voucher per il centro estivo accreditato al Progetto conciliazione vita-lavoro estate 2020, è aperto dal 29 giugno al 31 luglio 2020.

Scarica l’Avviso pubblico per le famiglie

Possono fare richiesta di contributo:

  • le famiglie di bambini frequentanti i centri estivi di età compresa tra i 3 e 13 anni (nati tra il 2007 e il 2017), con attestazione ISEE 2020, o per chi non ne è in possesso attestazione ISEE 2019, fino a 28.000,00 euro;
  • le famiglie, da intendersi anche famiglie affidatarie e nuclei monogenitoriali, in cui entrambi i genitori (o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali) siano in una delle seguenti condizioni: occupati (ovvero lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati), lavoratori  in cassa integrazione, in mobilità oppure disoccupati che partecipino alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio. Possono inoltre presentare la domanda i genitori che saranno impegnati in attività lavorative (anche stagionali) purché l’attività sia svolta nel periodo di frequenza del minore al centro estivo;
  • le famiglie, da intendersi anche famiglie affidatarie e nuclei monogenitoriali, in cui solo uno dei due genitori lavora in quanto l’altro genitore è impegnato in modo continuativo in compiti di cura, valutati con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE.

Il Servizio Diritto allo Studio entro la fine di agosto invierà ad ogni gestore di CRE l’elenco dei potenziali beneficiari del voucher, con i nominativi dei minori e dei genitori che hanno presentato la richiesta di contributo del proprio CRE.

Il pagamento della retta del Centro Estivo frequentato dal minore è anticipato dalla famiglia.

Nessun onere di rendicontazione è posto a carico delle famiglie, spetta ai gestori dei centri estivi fornire al Comune entro il 18 settembre 2020 l’elenco degli iscritti e le quietanze delle rette, (fatture/ricevute in originale) rilasciate alle famiglie.

Il Comune, entro dicembre 2020, liquiderà il contributo ai beneficiari (che devono essere anche gli intestatari delle quietanze di pagamento del centro estivo) a seguito dell’acquisizione delle quietanze relative alle quote effettivamente pagate dalle famiglie, in base all’effettiva presenza al Centro Estivo e a seguito dei controlli che effettua il Servizio Diritto allo Studio (sia a campione, sia nei casi in cui sussistano fondati dubbi sulla veridicità del contenuto).

Per contattare il Comune fare riferimento a
Nicoletta Bianchetti
Comune di Ravenna
Servizio Diritto allo Studio
Ufficio Ristorazione (0-14) e Pre Post scuola
Tel.0544 482891 – Fax 0544 546087

Un saluto e a presto,
lo staff Tralenuvole